FCA, nuova crescita delle vendite nel mese di giugno

Ancora buone notizie per FCA. Il gruppo italo statunitense guidato da Sergio Marchionne ha infatti ottenuto, nel mese di giugno, una prestazione molto più positiva rispetto alla media del mercato, incrementando la propria quota di mercato al 6,5 per cento, contro la precedente quota di riferimento del 6,2 per cento. Merito, naturalmente, delle vendite aumentate del 12,9 per cento, contro una media di mercato del 6,5%. Pertanto, una prestazione che è praticamente doppia rispetto a quanto è stato potuto riscontrare come media all’interno dell’area UE28, più le nazioni che aderiscono all’EFTA.

Anche nel progressivo d’anno (cioè, sommando le immatricolazioni che si sono registrate tra il mese di gennaio e quello di giugno), la prestazione di FCA è stata certamente migliore di quella di mercato. Nel primo semestre del 2016 le immatricolazioni di FCA sono infatti state 551 mila unità, per il 16,8 per cento in più di quelle che sono state prodotte nello stesso periodo del 2015, in un mercato che è invece cresciuto del 9,1 per cento.

Tornando al solo mese di giugno, nel sesto mese dell’anno FCA ha incrementato le vendite in tutti i principali Paesi di destinazione, con ritmi superiori alla media mercato. In Italia le immatricolazioni sono ad esempio cresciute dell’13,5 per cento contro una media di mercato dell’11,9 per cento. In Germania le vendite sono aumentate del 15,3 per cento contro una media di mercato dell’8,4 per cento. In Frangia le immatricolazioni sono cresciute del 7 per cento contro una media di mercato dello 0,8 per cento. Nel Regno Unito la crescita è stata del 7,6 per cento, mentre il mercato è cresciuto dello 0,8 per cento. In Spagna le immatricolazioni sono aumentate addirittura del 27,5 per cento, in un mercato che è invece cresciuto dell’11,2 per cento.

Passando infine alle prestazioni delle singole vetture, ancora una volta sono state le Fiat Panda e le Fiat 500 le vetture più vendute del segmento A, consolidando un primato assoluto del marchio, con una quota cumulata del 29 per cento. Tra le due, a “vincere” questa particolare gara è stata la Fiat 500, che ha collezionato più di 19 mila immatricolazioni, risultando così l’auto più venduta del segmento A. La Panda si è invece fermata a quota 17.200 registrazioni, in crescita di oltre 16 punti percentuali rispetto a un anno fa. La 500L è invece risultata essere l’auto più venduta del proprio segmento con 9.500 immatricolazioni.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply